Blog

Barchette con Ricotta e Pistacchi

Ricetta: vegetariana
Difficoltà: facile
Tempo di realizzazione: 65 minuti
Ingredienti per: 12 persone

Per le barchette:
– 200 g Farina
– 100 g burro
– 50 g Zucchero
– 1 cucchiaio cacao amaro in polvere
Aceto balsamico
Sale
Per la crema di ricotta:
– 400 g ricotta di pecora
– 100 g miele d’acacia
– 50 g Pistacchi
– 30 g cedro candito
– 2 cucchiaio acqua di fiori d’arancio
– burro
Farina

1 – Setacciate la farina in una ciotola insieme al cacao e a un pizzico di sale, unite lo zucchero, il burro ammorbidito e a fiocchetti, qualche goccia d’aceto balsamico e 3 cucchiai d’acqua fredda. Lavorate velocemente gli ingredienti, formate una palla, copritela con un panno e mettetela in frigorifero per 30 minuti.

2 – Tagliate, eventualmente, il cedro a pezzetti molto piccoli; tritate grossolanamente i pistacchi.

3 – Mettete a sgocciolare bene la ricotta in un colapasta, quindi in una ciotola lavoratela insieme al miele e all’acqua di fiori d’arancio, ricavando una crema omogenea, alla fine incorporate il cedro, coprite e mettete in frigorifero.

4 – Imburrate e infarinate 12 stampi per barchette (in mancanza, per tartellette). Col mattarello, o con la macchina per la pasta, preparate 12 piccole sfoglie di 3-4 mm di spessore e foderatevi gli stampi. Eliminate la pasta in eccesso, poi bucherellate il fondo e i bordi degli stampi con uno stuzzicadenti. Disponeteli in una teglia e infornateli per 15 minuti a 180 °C.

5 – Sfornate le barchette e lasciatele raffreddare su una gratella. Al momento di servirle, farcitele con la crema di ricotta e cospargetele con la granella di pistacchi.

Note:
Esaltate la bontà di questi pasticcini con un bicchierino di Marsala Vergine, vino mai troppo dolce, dotato di grande complessità e di un’equivocabile matrice mediterranea